ingegneria naturalistica

Interventi di ingegneria naturalistica

Lo studio Codda Ingegneria, fondato nel 2006 a Lavagna e operativo nella zona del Tigullio e della provincia di Genova, nel corso degli anni ha affinato le proprie competenze nell’ambito dell’ingegneria naturalistica. In questo ambito si occupa di realizzare progetti per la stabilizzazione e la rigenerazione del suolo, nonché per la protezione contro l’erosione del terreno: effetti particolarmente diffusi proprio nel territorio ligure.
Il termine di Ingegneria Naturalistica si riferisce all’insieme di quelle tecniche che, praticate per ridurre il rischio di erosione del terreno negli interventi di consolidamento, prevedono l’utilizzo di piante vive o parti di esse (semi, radici, talee), da sole o in combinazione con materiali naturali inerti (legno, pietrame o terreno), materiali artificiali biodegradabili (biostuoie, geojuta) o materiali artificiali non biodegradabili (reti zincate, geogriglie, georeti, geotessili).

I tempi brevi di realizzazione e la relativa economia (ad esempio l’uso di materiali naturali reperibili direttamente sul luogo di intervento) rendono questa tipologia di interventi particolarmente indicata in diverse situazioni, specialmente nell’ottica della tutela del paesaggio.

Campi di applicazione

Le tecniche di ingegneria naturalistica vengono applicate in diverse tipologie di ambiente:

  • corsi d’acqua: consolidamento di sponde soggette ad erosione, rinaturalizzazione; costruzione di briglie e pennelli; creazione di rampe di risalita per l’ittiofauna;
  • zone umide: realizzazione di ambienti idonei alla sosta e alla riproduzione degli animali;
  • coste marine e lacustri: consolidamento dei litorali soggetti ad erosione e assestamento delle dune sabbiose;
  • versanti: consolidamento e inerbimento dei versanti;
  • infrastrutture viarie e ferroviarie: costruzione, inerbimento e rinverdimento di scarpate e svincoli; realizzazione di barriere antirumore;
  • cave: recupero ambientale di cave estrattive abbandonate;
  • discariche: inerbimento e rinverdimento dei rilevati.

Grazie all’impiego dell’ingegneria naturalistica è possibile adoperare tecniche a basso impatto ambientale con lo scopo di favorire il miglioramento strutturale del suolo. Codda Ingegneria la mette in pratica mediante opere di contenimento e di sostegno dei terreni, assieme a opere idrauliche e difesa del suolo.
Attraverso metodologie proprie dell’ingegneria e sulla base di criteri meccanici, biologici ed ecologici, Codda Ingegneria è in grado di progettare interventi volti a garantire la rinaturizzazione di aree mediante la protezione dall’erosione, la salvaguardia del paesaggio e la mitigazione dell’impatto ambientale al fine anche del reinserimento di luoghi e di infrastrutture.

CODDA INGEGNERIA

Ingegneria naturalistica: i lavori eseguiti

Per quanto riguarda gli interventi di ingegneria naturalistica, lo studio Codda Ingegneria si è occupato di diversi progetti ricorrendo a soluzioni naturalistiche come:

  • opere di stabilizzazione superficiale (piantumazioni, fascinate, viminate, ecc.)
  • realizzazione di palificate in legno, doppie e semplici
  • piantumazioni particolari per il rinforzo superficiale di terreni particolarmente acclivi
  • riprofilatura e modellazione dei terreni
  • messa a dimora di essenze arboree ed arbustive
  • taglio piante, abbattimenti e potature

Per avere maggiori informazioni e richiedere preventivi circa interventi di ingegneria naturalistica e altri servizi è possibile contattare Codda Ingegneria al numero 0185 393358 o compilare il form sottostante.

PER INFORMAZIONI E PREVENTIVI GRATUITI

Codda Ingegneria di Matteo Codda
via Giacomo Matteotti 21/4, 16033 Lavagna GE

Tel. 0185 393358
info@coddaingegneria.it

Call Now Buttonchiama ora